• fabio6911

Una Missione da Portare a Casa

Il centro di Napoli brulica di bellezze artistiche e architettoniche che rischiano di andare perdute, soddisfazione di Italced SpA (oltre che sommo piacere) occuparci quindi delle opere del restauro e rifacimento conservativo della Chiesa della Missione dei Vergini, frutto dell’ampliamento settecentesco del piccolo ospedale dei Crociferi.

Il disegno della chiesa della Missione ai Vergini è da attribuire all’attività

napoletana di Luigi Vanvitelli. Il settecentesco organismo vanvitelliano ha conservato la complessiva integrità originaria. Ai giorni nostri il complesso della Casa dei Vergini non conserva la configurazione originaria a causa degli interventi di ricostruzione effettuati a seguito degli ingenti danni subiti durante la seconda guerra mondiale.

Il progetto interviene per il risanamento delle coperture della chiesa.

Si tratta di una complessa successione di livelli di copertura posti a quote differenti che alternano superfici piane all’estradosso delle cupole degli ambienti sottostanti.

Purtroppo, il livello di degrado è abbastanza avanzato, con la presenza diffusa di macchie di umidità visibili anche all’intradosso.

Il progetto tra le diverse operazioni, prevede:

- la realizzazione di una fase di restauro conservativo per il recupero dell’apparato decorativo e degli stucchi all’interno dell’aula liturgica

- integrazione plastica delle porzioni mancanti degli apparati decorativi con materiale della stessa natura di quello originario

- pulitura della superficie

- eliminazione degli strati di deposito mediante il lavaggio della superficie con acqua deionizzata e nebulizzata

- la revisione del manto di copertura nella sua interezza, intervenendo in maniera unitaria e non più frammentaria su tutte le tipologie di copertura, sia quelle piane che le cupole

- la revisione dei finestroni presenti mirata esclusivamente al ripristino del manto impermeabilizzante del sistema di coperture della struttura, che non modifica, comunque, l’attuale aspetto esteriore della fabbrica.

Per quanto riguarda le operazioni di restauro della pavimentazione e degli elementi in marmo presenti nella zona basamentale, questi consisteranno:

- nel consolidamento della materia esfoliata

- nel fissaggio di parti pericolanti o distaccate

- pulitura consistente nell’asportazione e rimozione dei depositi incoerenti superficiali.

Il nostro lavoro è anche questo, restituire alla comunità bellezza assopita e dimenticata da troppo tempo. #bellezzaitalced #luigivanvitelli #missionedeivergini






133 visualizzazioni0 commenti